Indicazioni Terapeutiche

Gavril Ilizarov

PATOLOGIE DI ORIGINE TRAUMATICA

Il fissatore Ilizarov è indicato per le patologie traumatiche che coinvolgono gli arti superiori ed infe-riori in tutte le patologie che richiedono trazione meccanica trascheletrica, evitando lunghe degenze e le complicazioni articolari conseguenti all’immobilizzo, consente al paziente di riprendere in pochi giorni le proprie attività usuali con un minimo impedimento dovuto prevalentemente all’ingombro del fissatore. Particolarmente per fratture esposte, pluriframmentarie, anche con perdita di sostanza ossea.

PATOLOGIE A SEGUITO DI INTERVENTI CHIRURGICI

Le patologie in seguito a infezioni dell’osso con asportazione chirurgica della parte inte-ressata possono essere curate attraverso l’uso del fissatore Ilizarov anche senza interventi di trapianto o di autotrapianto di frammenti di osso:

  • Deformazioni post-traumatiche ed esiti di precedenti trattamenti
  • Pseudoartrosi con o senza perdita di sostanza ossea
  • Pseudoartrosi infette

PATOLOGIE NELLA CRESCITA DELLE OSSA

Il fissatore Ilizarov dopo operazione di opportuno taglio dell’osso permette di rimodellare l’arto e stimola la corretta crescita del callo osseo permettendo la correzione delle deformità e l’allungamento.

Sono curabili le seguenti patologie

  • Achondroplasia o nanismo
  • Displasie ossee
  • Emimelia dell’arto inferiore con ipoplasia o aplasia del perone
  • Turner sindrome
  • Artrogripposi
  • Ipoplasie ossee dell’arto superiore o aplasia del radio
  • Malformazioni congenite del piede: piede torto congenito, piede valgo
  • Malformazioni congenite della mano

Patologie in esiti di varie malattie

  • Artrosi con deformità degli arti
  • Esiti di poliomielite
  • Esiti di tubercolosi ossea
  • Spina bifida
  • Alcuni casi di paresi spastica e miopatie